In questa pagina troverete notizie sull'ipertrofia prostatica benigna, le prostatiti e l'adenocarcinoma prostatico.

Patologie prostata

***Le principali patologie di cui soffre la prostata ***

 

IN CONCLUSIONE

Il tumore alla prostata è una malattia ancora oggi enigmatica: non vi è ancora generale consenso su di un unico trattamento ideale. Sono considerati tradizionalmente golden standard la prostatectomia radicale e la radioterapia esterna. Sfortunatamente, entrambe le procedure riportano un alto tasso di insuccessi e di complicazioni: non tutti i pazienti, infatti, potrebbero aver bisogno di un trattamento così aggressivo. Per alcuni, infatti, queste opzioni potrebbero rappresentare un trattamento eccessivo che li espone inutilmente a complicanze potenziali. Le metodiche meno invasive quali la crioterapia e la brachiterapia sono le più valide per molte situazioni. Pur nel breve periodo indicano un'alta percentuale di successo. Infatti, la maggior parte dei pazienti mantiene uno standard di vita paragonabile al passato. Anche il costo dei trattamenti si è abbassato sensibilmente.

Deve essere assolutamente chiaro il fatto che il primo fattore di scelta per il trattamento idoneo deve essere una stadiazione iniziale del tumore precisa. Vogliamo sottolineare che la crioterapia e la brachiterapia sono procedure fortemente dipendenti dalle capacità dell'operatore. I centri per la terapia del cancro della prostata dovrebbero poter offrire tutti i tipi di trattamento. L'uso di apparecchiature aggiornate è essenziale. E' prudente che ogni paziente investighi approfonditamente le diverse opzioni terapeutiche. Poichè il tumore prostatico è una malattia a crescita lenta, il paziente ha tutto il tempo per autoeducarsi e per investigare le diverse opzioni terapeutiche.