Link all'articolo.

Tra i malati di cancro, l'incidenza di problemi cardiovascolari è maggiore rispetto a quella nella popolazione non colpita da patologie tumorali: i motivi possono essere molteplici (probabilmente un ruolo non di secondaria rilevanza lo rivestono gli effetti collaterali di chemio e radioterapia), ma sicuramente il monitoraggio ed un occhio specificamente più attento possono aumentare l'indice di sopravvivenza.

Questo articolo spinge a valutare con attenzione il rapporto rischio/benefici di qualsiasi terapia, ivi compresa la chemioterapia: anche per questo motivo diventa essenziale la ricerca di terapie avanzate innovative, e quella immunologica va in questa direzione.